Non è mai troppo tardi : Come dare una svolta alla propria vita

Non è mai troppo tardi : Come dare una svolta alla propria vita

Non è mai troppo tardi : Come dare una svolta alla propria vita

“Chi si ferma è perduto”

Te lo ricordi questo antico detto ?
Voglio svelarti un segreto. In passato ho commesso un grande errore che mi ha penalizzato per moltissimo tempo. Dopo una laurea in economia ed aver trovato un buon posto di lavoro a tempo indeterminato ( a dire il vero anche prima della laurea avevo già trovato e abbandonato alcuni posti di lavoro a tempo indeterminato) ho commesso l’ imperdonabile errore di pensare :
“Ce l ho fatta. Non avrò piu bisogno di studiare come prima.”

Ecco , questo e’ il re degli errori : sentirsi arrivati.

Credere di sapere a sufficienza e non avere più la volontà di apprendere cose nuove.
Te lo ricordi il ritornello di  quella canzone di Ligabue che fa “nasci da incendiario e muori da pompiere” ? Ok smettila di canticchiarla lo so che ti piace 😉 E’ la verità,  cresciamo con delle credenze o presunte tali poi….poi col tempo ci accorgiamo che le cose in cui abbiamo creduto sono solo false credenze oppure sono datate , non più attuali e al passo coi tempi.
Per farti un altro esempio concreto di un altro mio errore commesso in passato ….una volta ero convinto che ottenere un contratto a tempo indeterminato in Italia mi potesse garantire stabilità e tranquillità eterna. Se ci penso ora mi vien da ridere. Il problema è che cresciamo e rimaniamo impregnati delle convinzioni e delle false credenze della società in cui viviamo. Desideriamo ardentemente far felici i nostri genitori, i nostri amici , chi ci sta vicino  e delle volte percorriamo strade lavorative e prendiamo decisioni che non sono nostre ma che seguiamo solo per non deludere chi ci circonda. Insomma veniamo in parte condizionati e influenzati nelle nostre decisioni dall’ambiente circostante. E’ questo, insieme ad altri aspetti della nostra società , vedi gerontocrazia e mancanza di meritocrazia, hanno creato una generazione di cosiddetti frignoni bamboccioni. Trentenni che non sono né carne né pesce. Né troppo giovani né troppo vecchi.

“Il problema dei giovani  è che non hanno la giusta determinazione a trovare un lavoro. Forse non hanno una reale voglia di cogliere queste opportunità, perchè non ne hanno bisogno, perchè stanno bene a casa, oppure non ci sono sufficienti stimoli o non hanno la giusta ambizione a fare delle cose” John Elkann

Non sò te , ma in me questa frase di Yaki ( nomignolo dell’ agnellino John) , scatena 2 emozioni fortissime e contrastanti tra loro. Una prepotente incazzatura da una parte perché il pargolo della casata più potente d’Italia ha avuto la strada spianatissima già appena venuto al mondo ma….soffermandoci un secondo e accantonando le emozioni del momento, analizzando la frase in maniera fredda, lucida e oggettiva, ammetto che ha ragione al 100% !

La mia generazione e i ragazzi che hanno qualche anno in piu’ o meno di me, sono nato nel 1981, hanno avuto la fortuna ( e in determinati casi la sfortuna) di avere tutto! Non ci è mancato nulla. Il duro lavoro dei nostri nonni e dei nostri genitori ci ha consentito di crescere in un periodo splendido dove per molto tempo la parola crisi non era cosi ridondante e frequentemente in bocca alle persone .Si stava decisamente bene , non esisteva quel clima di angoscia e disperazione , quella paranoia diffusa e inculcata negli ultimi anni dai media, della crisi . Ai bei tempi della lira , quando l’economia non girava , il governo di turno con il supporto della Banca D’Italia procedeva con una bella svalutazione della nostra vecchia moneta e….tacccc… come per magia tornavamo , in maniera un pò artificiosa , competitivi sul mercato internazionale e riuscivamo ad esportare i nostri prodotti. Al tempo stesso riuscivamo ad attrarre i turisti stranieri che venivano in Italia e spendevano ! Bei tempi quelli….tempi che non torneranno piu’! Accettalo, è un dato di fatto!

Ed è solo un bene .Ti spiegherò in altri post perchè. Oggi mi interessa fornirti delle idee per uscire dalla tua crisi!
Cosa fare per uscire da questo limbo? Cosa fare per non affondare in questa palude di frustrazione vivendo una vita in funzione di quello che gli altri sognano per noi ? Una ed una semplicissima cosa ! Capire che non siamo eterni!

Non è mai troppo tardi.

Esatto : non e’ mai troppo tardi per diventare padroni ed artefici del proprio destino.

Ricordo un fantastico film con Morgan Freeman e Jack Nicholson intitolato Non è Mai Troppo Tardi , in inglese The Bucket List ( La Lista Del Capolinea). Per fartela breve questi due tizi cosi’ diversi tra  loro si conoscono in circostanze non propriamente piacevoli, in ospedale , poiché ad entrambi è stato riscontrato un tumore. Sopravvivono e decidono di realizzare la Bucket List.

Qui puoi vedere il trailer.

Perchè proprio questo esempio ?

Sei cresciuto in un sistema in cui ti hanno fatto sempre pesare la tua età. Sei troppo giovane per fare questo,manchi di esperienza oppure sei troppo vecchio per fare questa cosa, ci servono persone giovani.
Ti hanno raccontato tutto ed il contrario di tutto , prendendoti spesso in giro e sovente propinato un mucchio di ca*zate.

Non e’ mai troppo tardi per migliorarsi ,non e’ mai troppo tardi per impegnarsi realmente e realizzare i propri sogni.

Cosa aspetti ?

Che ti dicano :”le rimangono 3 mesi di vita” per comprendere che il tempo a nostra disposizione è limitato. Oppure sei in attesa di  trovare un altro compagno di sventura che come te gli rimane poco da vivere ma ha le risorse economiche per realizzare la Bucket List?

Davvero vuoi per l’ennesima volta sentirti costretto dalle circostanze per darti una mossa oppure vuoi essere tu ,finalmente, a prendere in mano le redini della tua vita e iniziare a scegliere e cercare di migliorare e apprendere per vivere in scioltezza?
Nei momenti difficili ricorda e stampatelo bene nel cervello : Tu Puoi! Tu PUOI!
Finiscila con la lamentite cronica, è solo un inutile perdita di tempo… Carter Chambers (Morgan Freman) , quando finalmente prende una decisione , dice una frase importante alla moglie Virginia “Ho lavorato 45 anni sotto i cofani delle macchine. Ho cresciuto 3 figli e non vi ho fatto mai mancare nulla. Ora prendo un po’  di tempo per me stesso”
Trova il tempo per te stesso , tu puoi. Devi solo volerlo!

Perchè è meglio che comprendi una cosa …..non siamo eterni! Un giorno potresti risvegliarti e rimpiangere di non avere imparato un’altra lingua , potresti rimpiangere di non esserti rimesso in discussione provando in quel progetto che sognavi sempre oppure potresti pentirti di avere abbandonato l’idea di non fare sport ( magari adducendo la patetica scusa che non hai abbastanza tempo). Quelle sono tutte minchiate! Ciascuno di noi ha una giornata di 24 ore! E’ come spendi il tuo tempo che fa la differenza tra uno che realizza i suoi desideri ed uno che vive la vita degli altri.

Oppure per smuovere il culo vuoi ricevere come Edward Cole( Jack Nicholson) e Carter Chambers ( Morgan Freeman) l’infausta notizia che ti rimane poco da vivere?

Sappi che puoi riuscire a realizzare i tuoi sogni e  rendere reali i tuoi progetti.

Si, tu puoi!
Vuoi sapere come fare?

Semplice , rimettiti in discussione ! Torna ad apprendere, tira fuori il fanciullino curioso che esiste in ciascuno di noi e continua a voler imparare e sperimentare cose che vorresti saper fare. ( e che apprenderai solo agendo e sperimentando)
Non e’ mai troppo tardi se desideri apprendere una nuova lingua, crearti una tua attività,rimetterti in forma o qualsiasi cosa che hai sempre desiderato.
Sappi non sarà facile. Chi ti racconta la storiella che basta solo volerlo, e’ piu che sufficiente il pensiero positivo per realizzare ciò che desideri…beh ti stanno raccontando solo st*on*ate! Per realizzare il tuo progetto (qualsiasi esso sia) dovrai lavorare e farti il mazzo! Dovrai essere disposto a rimetterti in discussione , provare , sbagliare,rialzarti e riprovare ancora e ancora e ancora.

In sintesi : dovrai agire!
L’azione in sè non sarà sufficiente per raggiungere la tua meta. Ti occorrerà fare pratica ed avere una strategia.

Raggiungi i tuoi obbiettivi con A.P.S.

A.P.S. è l’acronimo di Azione Pratica Strategi(c)a
I vantaggi dell’ A.P.S. nel dettaglio :
Azione : l’azione rappresenta la benzina della motivazione. E’ inutile che ti illudi , siamo umani e  viviamo tutti momenti di alti e bassi. L unico modo per superare questi momenti e’ agendo . L’azione ci permette di superare i momenti di stallo. Ci ridà nuove energie , una nuova spinta che ci avvicina di giorno in giorno al nostro traguardo.

Piccoli passi tutti i giorni , ovvero piccole azioni tutti i giorni portano al miglioramento , ci avvicinano al nostro traguardo senza che noi ce ne accorgiamo. Agisci !

Pratica : nessuno nasce ” imparato” , nessuno inizialmente e’ esperto in un determinato campo. Però lo diventa con tonnellate e tonnellate di sana deliberata pratica. E’ la pratica che ci consente di acquisire esperienza e confidenza. E’ la pratica costante che ci consente di migliorare in un determinato campo e affinare le nostre competenze e le capacità in materia . Hai sempre aspirato di diventare un bravo cuoco e vorresti avere la stessa abilità di Carlo Cracco? Cosa aspetti, inizia a metterti ai fornelli e a fare pratica. Incomincia con piatti semplici e poi pian piano “buttati”, e per buttarsi non intendo giu’ da un ponte. 😛 Sperimenta piatti piu’ complessi , forse all’inizio tutto ti sembrerà difficile , complicato ma vedrai che con tanta sana pratica migliorerai e in men che non si dica affinerai la tua tecnica e raggiungerai il livello superiore.

P.s.: quel giorno , se vuoi , fammi un fischio e verrò ad assaggiare le prelibatezze che cucinerai. 😉

Strategi(c)a: Azione e pratica non sono sufficienti per raggiungere la nostra meta, non sono abbastanza per realizzare i nostri obbiettivi. La strategia rappresenta la nostra “bussola” il nostro navigatore dove inseriamo le nostre coordinate per arrivare dal punto A ( dove ci troviamo ora) al punto B ( il nostro traguardo finale). Per arrivare da A a B dovremo percorrere delle tappe intermedie e solo con una buona strategia potremo raggiungere il traguardo in tempi ragionevoli.Con la strategia valuteremo i percorsi più opportuni da intraprendere e sapremo analizzare  le insidie delle varie strade alternative. Potremo valutare le insidie , capire in anticipo come superare gli ostacoli e trovare controviali per evitare l’ eventuale traffico. Poi potremo decidere il percorso migliore per raggiungere il nostro obbiettivo.

Bene ora che hai stabilito un piano d azione , hai deciso di fare pratica deliberata e hai una strategia non ti resta che monitorare i tuoi continui progressi e non farti prendere dalle emozioni del momento.

Rimani coi piedi ben piantati per terra sii fottutamente concreto ed “affamato” e goditi il tragitto !

Metti anche  in conto che sul tuo percorso incontrerai 2 tipi di persone :
#1. Persone che ti faranno crescere : quelle persone che continueranno a spronarti a dare il meglio di te. Persone che saranno in grado di ispirarti , che sapranno fornirti utili consigli.Ascoltale e impara da loro. Fai come una spugna, assorbi piu’ che puoi la loro conoscenza ed esperienza , poi mettila in pratica!

#2. “Piccoli uomini” : quelle persone frustrate , scettiche solo perchè non hanno il coraggio di vivere la loro vita. Guardati bene da queste persone , faranno di tutto per boicottarti. Non credere alle loro parole. Non sarà facile perchè in tutti i momenti della vita ci saranno dei momenti in cui proverai dei dubbi e se ascolterai le parole di questi piccoli uomini e crederai a ciò che ti diranno, diverrai come loro. Un piccolo uomo.

C’è un ultimo aspetto fondamentale prima di congedarti : apprendi il meglio , ciò che ti occorre ed interessa , dalla prima categoria e osserva ciò che non devi fare dalla seconda categoria ( esatto avere un modello negativo può tornare molto utile per imparare a non commettere gli stessi errori e non diventare “un piccolo uomo”)

Ora sai cosa fare per dare una svolta alla tua vita!

Che aspetti ?

Inizia fin da ora e agisci !

Con questo post spero di esserti stato utile, se è stato cosi’ ti chiedo di condividerlo . Ti basta un piccolo gesto , un click con il tuo mouse o un tocco di dito sul tuo display del tuo smartphone…e il gioco è fatto!

Se desideri farmi delle domande, usa il box commenti qui sotto.

Have a Great Day

William