Imparare L’ Inglese In 5 Semplici Passi

Imparare L’ Inglese In 5 Semplici Passi

Imparare L' Inglese In 5 Semplici Passi

Oggi voglio raccontarti come ho imparato l’inglese in 5 semplici passi.

Prima però voglio confidarti che   a scuola ero uno studente atipico insomma ero senza vie di mezzo, o una materia mi appassionava e spinto da questa potentissima motivazione che e’ la passione davo il 100% senza fare molta fatica nello studio di quella materia portando a casa ottimi voti oppure se una materia non mi piaceva la studiavo di malavoglia, magari per puntiglio e senso del dovere impiegavo ore ore e ore faticando sui libri per poi portare a casa risultati miseri.

L ‘inglese era tra quelle materie che non amavo affatto. Sapevo quanto fosse importante e dedicavo ore, ore e ore alla preparazione della grammatica, della sintassi e allo studio delle parole quasi in maniera ossessiva….ahimè’ trascuravo completamente la parte fondamentale : la comprensione( ascolto) e lo speaking ( il parlato).

Vuoi sapere i risultati?
Estremamente altalenanti. Bravo sulla parte teorica, drammaticamente impacciato sulla parte pratica! Studiavo una lingua viva e usata internazionalmente  come l’inglese adottando lo stesso metodo usato per una lingua in disuso come il latino. Eh gia’…retaggio del liceo scientifico. All’ universita’ un po’ meglio , almeno il primo anno. Si infatti al primo anno di università’ ebbi la fortuna di avere come insegnante un professore english native che con molta fatica mi fece in parte comprendere quanto fosse importante usare e praticare la lingua piuttosto che essere un fine conoscitore grammaticale. L’ anno seguente ahimè non ebbi la stessa fortuna perché come docente mi ritrovai per l’ ennesima volta un insegnante italiano che come i suoi predecessori (delle scuole medie e superiori) mi fece regredire reimpostando il metodo tradizionale : tanta teoria (grammatica) e pochissima pratica.

Tutti i progressi fatti…andati in fumo. Almeno all’ apparenza. Finché un bel giorno , da buon studente e lavoratore, iniziai a lavorare in un prestigioso negozio in centro a Milano e mi “vidi costretto” a dover parlare inglese. Insomma …..dovevo buttarmi e uscire dalla mia comfort zone . Ed e’ stata questa situazione inizialmente poco piacevole (sentirsi costretti, per “sopravvivenza lavorativa”) che mi ha portato ad elaborare un metodo efficace di apprendimento. Metodo che ho monitorato un po’ come gli ingegneri meccanici fanno quando studiano la telemetria di una macchina di formula 1 ! E ora desidero condividerlo con te con la speranza che possa tornarti utile come un tempo lo e’ stato per me.
Sono poche strategie pratiche,per l’esattezza 5 step , che devi impegnarti a seguire con disciplina. Cerca di creare delle buone abitudini,fallo gradualmente passo dopo passo ma…fallo!Non avere fretta, non correre, piano piano e con gradualità.

I 5 Passi

1#Dimenticati della grammatica :

Imparare L' Inglese In 5 Semplici Passi

esatto , hai capito bene,fregatene altamente di tutte le amenità che ti sono state insegnate a scuola,nella scuola italiana, dove viene prima la teoria(la grammatica e la sintassi) e poi ma molto dopo la parte pratica. Questo metodo e’ arcaico e vetusto. Concettualmente potrà risultare funzionale se studi latino o greco antico ( 2 lingue morte) ma e’ totalmente inefficace e deleterio con l inglese. E’ una lingua viva ,in continua evoluzione che risente delle influenze di diverse culture ed impostata molto sulla fonetica! Se fino ad oggi hai seguito quel metodo e a fatica comprendi o sbiascichi 4 parole in croce d inglese un motivo ci sarà. Non preoccuparti della grammatica , farai anche quella, ma solo come ultimo step. 😉

2#Ascolta come farebbe un bambino:

Imparare L' Inglese In 5 Semplici Passi

Esatto , pensa e agisci come se fossi un bambino! Sai come impara il linguaggio e a relazionarsi? Molto semplicemente A S C O L T A !

Inizia ad ascoltare tutto ciò che ti piace o piacerebbe ascoltare in inglese. E dopo che l’ hai fatto , ascolti ancora e ancora e ancora!

Non preoccuparti se le prime volte avrai quella strana sensazione di averci capito poco o nulla. E’ solo una stupida sensazione.

L’ ascolto mirato deve essere incentrato sulle tue passioni ed interessi.

Parti facile, usando materiale che ti appassiona e stimola la tua curiosità: film o serie televisive che hai già visto in italiano rappresentano un’ottimo inizio.

Vedrai, ciò che ora credi di non capire col tempo risulterà molto semplice e  comprensibile!

Non importa se in questa fase non spiaccichi una parola. Ricorda sei un neonato , non sei ancora in grado di esprimerti ma sei capace di capire buona parte di quello che gli altri dicono. :-)

3#Ripeti come un pappagallo:

Imparare L' Inglese In 5 Semplici Passi

Sono serissimo. Quest’ altro step sarà utilissimo. Migliorerai esponenzialmente il tuo speaking e la fonetica. E con tanta sana pappagallite in men che non si dica avrai modo di iniziare a comunicare con altre ragazze e ragazzi stranieri. E la possibilità di comunicare con gli altri ti servirà da stimolo e benzina per migliorarti anche negli step visti in precedenza! Quindi in questo step la tua unica sana fissazione sarà : ripetere , ripetere e ancora …R I PE T E R E! 😉

4# Leggi tutto ciò che puoi:

Imparare L' Inglese In 5 Semplici Passi

In questa fase non farti prendere troppo la mano. Il principio guida rimane invariato. Parti con letture semplici , leggi senza soffermarti troppo se non conosci una o più parole. Cerca di basarti sul tuo intuito per comprendere il contesto della frase. E’ più’ che sufficiente comprendere a grandi linee il contesto piuttosto che cercare di capire tutto.

Leggi ,leggi ,leggi e leggi ancora. Poi pian piano ti annoterai le parole che non conosci , se fossi in te inizierei con quelle che mi incuriosiscono maggiormente,cercale e contestualizzale a quanto stai leggendo!

Fottitene se il dizionario ti darà una sfilza di risultati, è solo una perdita di tempo. Il segreto in questo caso è il contesto!

5#Scrivi :

Imparare L' Inglese In 5 Semplici Passi

Ora che hai sviluppato delle buone basi , i fondamentali per comunicare, puoi iniziate a scrivere. Non farti seghe mentali, pensa semplice e scrivi semplice! Soggetto predicato e complemento oggetto son più che sufficienti.

Poi pian piano potrai integrarli con frasi con costrutti più articolati e complessi. Ora si che qualche regola grammaticale (senza scartravetrarti troppo i maroni) ti tornerà utile! 😉

In sintesi :

  • Segui queste 5 semplici regolette step by step, passo dopo passo. Uno step alla volta!
  • Soprattutto all’ inizio non farti prendere ne’ dal troppo entusiasmo (saltando a qualche step successivo senza prima aver creato dei buoni fondamentali) né dallo sconforto (mollando tutto) se all’ inizio tutto ti sembrerà tutto complicato.
  • Ricorda la differenza la farà la costanza con cui ti dedicherai allo studio. Significa che non devi dedicarci ore e ore ogni giorno, bensì stabilisci quanto tempo vuoi dedicare ogni giorno. Anche solo 30 minuti al dì, ma fatti con costanza soprattutto in quelle giornate in cui non hai voglia o pensi di non avere tempo, quei 30 minuti faranno la differenza.

Se vuoi approfondire come imparare l’inglese gratuitamente da casa leggi anche la tecnica del bambino.

It’s enough. Good luck.
Se pensi che questo articolo possa esserti stato utile o desideri chiedermi qualche suggerimento, usa i commenti che vedi qui sotto. Sarò molto felice di condividere la mia esperienza con te.

Have a Great Day

William

  • Suppaman

    Sono TOTALMENTE d’accordo, William!
    Ho passato gli anni del liceo “studiando” inglese e, complice una professoressa (quella di 3°, 4° e 5° liceo) molto menefreghista e svogliata, non ho imparato granchè.
    Mi sono reso conto di migliorare molto all’università, quando è stato necessario studiare direttamente da fonti inglesi e americane.
    All’inizio è da panico perchè ci metti tanto per capire, e devi ogni volta tradurre. Ma in pochi mesi, presa confidenza, è diventato facile quasi quanto l’italiano. Tutt’ora, per lavoro, ascolto e leggo in inglese. E quando sono all’estero non ho nessuna difficoltà a comunicare, anzi mi viene semplice e spontaneo.
    Leggere e ascoltare (e, se se ne ha la possibilità, parlare) in inglese è il metodo migliore per migliorare, molto più dei vetusti e antiquati (e costosissimi) corsi delle più rinomate scuole italiane.

    • william

      Concordo al 100%!
      Il nostro è un limite culturale e di metodo scolastico facilmente risolvibile imitando il metodo di studio applicato degli stranieri non native english.
      Basta applicarsi un pò e con il tempo ed un pò di sana pratica i progressi ripagano del tempo investito.( e questo è un ottimo investimento sia in chiave crescita personale, sia in ambito business che relazionale) 😉