Come Trionfare Nel Mondo Degli Affari E Non Solo: La Tecnica Dei Giochi

Come Trionfare Nel Mondo Degli Affari : La Tecnica Dei Giochi

Come Trionfare Nel Mondo Degli Affari : La Tecnica Dei Giochi

Te lo ricordi il film A Beautiful Mind con Russell Crowe ,dedicato alla vita dell’ economista e matematico ,nel 1994 premio nobel per l economia, John Nash ?

In sintesi : il giovane John a soli 19 anni entra all’ Università di Princeton grazie ad una borsa di studio per il dottorato in economia.In poche pagine di tesi sviluppa un argomento rivoluzionario per l epoca : La Teoria Dei Giochi.
Se vuoi approfondire la teoria dei giochi ti invito a cliccare questo utilissimo articolo presente su Wikipedia.
Torniamo al buon John. Le sue capacità gli consentono ti trovare un lavoro prestigioso al Mit di Boston. Si sistema anche sentimentalmente e trova una splendida compagna Alicia. Durante gli anni a Boston ,John inizia a dare i primi segni di squilibrio. In seguito si scopre che soffre di una terribile malattia, è affetto da schizofrenia che è la causa delle sue terribili visioni. John viene sottoposto a trattamenti farmacologici ed internato in un manicomio. Insomma passa un momento durissimo ma grazie alla sua forza di volontà e all’ affetto di sua moglie,oltre che alla sua intelligenza impara a convivere e gestire la sua malattia. E questo gli consentirà di tornare anche ad insegnare.

“Ah Wi perche’ tutto sto pippone,il film l ho visto!Embe’ ? “

Posso immaginarlo. Devi sapere che la Teoria dei Giochi cui Nash ha dato un enorme contributo,viene utilizzata tuttora nei rapporti commerciali da aziende di piccole,medie , grandi e grandissime dimensioni(multinazionali),fino ad arrivare agli scambi tra nazioni .
Da questa teoria nasce la Tecnica dei Giochi.

Premessa della Tecnica dei giochi :

  • tutti i giocatori conoscono le regole del gioco
  • tutti i giocatori sono consapevoli delle conseguenze di ogni singola mossa.
  • ogni mossa o più mosse equivalgono alla strategia adottata da ciascun giocatore
  • ogni giocatore a seconda della mossa/e (strategia) riceve 1 payoff(compenso o esito).
  • il payoff può essere positivo,nullo o negativo.

Come funziona

  1. Uno Vince Tutti Gli Altri Giocatori Perdono
  2. Tutti i Giocatori Vogliono Vincere(massimizzazione della vincita)
  3. Ogni giocatore può prendere un numero finito di “giocate”(sono le decisioni)
  4. Ogni “giocata” comporta una conseguenza : positiva,nulla o negativa(premio o penalità)
  5. Il risultato del gioco viene determinato dalla sequenza delle “giocate”.
  6. Le decisioni prese da ciascun giocatore possono essere condivise o scontrarsi con quelle degli altri giocatori ( giochi cooperativi o non-cooperativi)

“Ah Wi m’hai fatto veni’ er mar de testa, nun ce stò a capi’ un ca**o.”

Semplifichiamo questi concetti con degli esempi pratici.

Immagina , per esempio, i gestori delle compagnie mobili. Tutti (Tim,Vodafone,H3G,Wind,ecc…)  vogliono vincere ovvero tutti desiderano avere più’ clienti rispetto ai loro competitor infatti  ognuna di queste aziende intraprende un certo numero di giocate per esempio le promozioni, i piani tariffari, le campagne promozionali .Ogni decisione presa da ciascuna di queste aziende comporta un premio o una penalità per la stessa, in parole povere o centra l’obbiettivo e guadagna o fallisce e ci smena gli sghei.Il risultato delle giocate di ciascun azienda determina la classifica di mercato.Le decisioni di tutti i competitor di quel mercato possono essere in conflitto o cooperative tra loro. Ora , soffermati un secondo su questo esempio e prova a contestualizzarlo. Secondo te quando stipuli un contratto o una ricaricabile con una di queste aziende loro stanno applicando nei tuoi confronti una strategia cooperativa ( in economia si chiama trust , detto brutalmente un bel cartello o accordo per tenere i prezzi come vogliono loro) oppure non cooperativa ( cioè si fanno una concorrenza spietata sulle tariffe e tu ci guadagni) ?

Sei ancora scettico? Sei convinto che ci stai guadagnando perché ti è arrivato il messaggino di una supermegamirabolante offerta “esclusivamente per te ” che scade domani e ti sta tentando di farti abbandonare il tuo attuale operatore per passare alla concorrenza con l’illusoria convinzione che ci stai andando a guadagnare perché a soli 4 € alla settimana avrai 1 gb aggiuntivo con velocità 4G?

Bene in tal caso sappi che in questo momento tu giochi la parte del pollo mentre il tuo attuale gestore che quello potenziale ( dopotutto come si fa a dire di no ad una supermegamirabolante offerta “esclusivamente per te “) stanno giocando con te e sono tacitamente d’accordo tra loro! In questa circostanza loro stanno applicando nei tuoi confronti un gioco cooperativo , si spartiscono i clienti, se li scambiano come se fossero delle figurine e…tu sei la centonovantanovemilacinquecentoduesima figurina. 😛

Insomma se non vuoi fare la fine del pollo o impari a conoscere il gioco e a tua volta diventi giocatore oppure te ne infischi delle regole del gioco e paghi pegno, ci smeni sghei.

“Ah Wi pollo a chi?”

Ok ti mostro come non fare la fine del pollo. Decidi di giocare , sai che loro sono i big , sono grandi , grossi e forti e hanno le risorse economiche per poter influenzare una gran massa di persone. Tu sei piccolino (come dimensioni se paragonato ad una multinazionale della telefonia) ma rapido di pensiero e sai farti benissimo i conti in tasca. Inizi ad analizzare le tue esigenze , studi ciò che ti è utile in base ai tuoi consumi e ciò che in realtà ti è superfluo. Inizi a fregartene di ciò che loro proveranno a farti credere (es.: consuma di più’ paghi di meno).  Il loro è un banale ” giochetto”, proveranno a convincerti che tu hai bisogno di consumare più’ minuti, più’ gb per navigare in internet, che hai bisogno dell’ultimo modello di cellulare ( perché il tuo acquistato meno di 12 mesi fà è “già vecchio”) . Insomma gli schemi che adottano le compagnie sono sempre questi. Cambiano la “confezione” ma il “contenuto” rimane invariato. Fanno leva sulle emozioni del momento e sulla necessità di mettere le persone in perenne competizione tra loro per vedere chi è piu’ figo con l’ultimo cellulare alla moda.

Ma sappi che tu puoi contrastarli e non cadere vittima del loro giochetto semplicemente usando la tua testa , informandoti e facendoti bene i conti in tasca.

Come Applicarla Da Consumatore

Analizza i tuoi dati medi di consumo, confrontali con le tue reali necessità quindi prendi una decisione.

Ti conviene cambiare ?

Come Trionfare Nel Mondo Degli Affari E Non Solo: La Tecnica Dei Giochi

Si! Allora cambi piano tariffario o  gestore…..e anche tu guadagni.

No, perché non ti conviene! Allora tieni ciò che hai.E risparmi. Quindi guadagni

Ricorda , se agirai in questa maniera ti trasformi da giocatore passivo( pollo) a giocatore attivo e cosi’ facendo potrai non solo tenere testa a giocatori che sulla carta , e solo sulla carta, risultano più’ forti di te ma diventi a tua volta giocatore attivo e cosi’ ottenere un payoff positivo cioè un  ritorno economico . Insomma diventi maggiormente consapevole delle tue scelte, impari ad interagire con altri soggetti perseguendo obbiettivi comuni, conflittuali o diversi da loro, guadagni e risparmi i tuoi soldi che potrai investire in altre attività o passività economiche (le prime ti portano soldi in tasca , le seconde  te li fanno uscire).

Come Applicarla Per Fare Business

Come nell’ambito consumatore anche nell’ambito business , ovvero dove tu proponi un tuo prodotto o servizio, fai parte di un gioco. Che credi , solo perché pensi di aver avuto un idea illuminante e rivoluzionaria di prodotto o servizio di trovarti bello , solo soletto nel mercato e di fare ciò che ti piace e pare?

Seeeeee…..sogna bello mio. 😛

Qualsiasi prodotto o servizio stai proponendo o andrai a proporre incontrerà la realtà dei prodotti e servizi proposti dai tuoi attuali e/o futuri concorrenti . Anche e soprattutto in quest’ambito le tue capacità di analisi , di pianificazione e creazione di una valida strategia ti torneranno utili ai fini del tuo risultato finale.Che di conseguenza determinerà anche il risultato finale dei tuoi competitors.

Nell’ambito in questione la differenza verrà fatta da come gestirai le 2 risorse strategiche in tuo possesso :

  • il tempo
  • il denaro

Saranno questi 2 elementi che dovrai prendere in considerazione per elaborare il tuo piano di business ( la tua strategia) , dovrai inoltre analizzare come si muovono o si muoveranno i tuoi concorrenti. Ed infine capire che tipo di gioco voler adottare ( competitivo o cooperativo) in base alle tue risorse strategiche e a quelle dei tuoi concorrenti. La scelta del gioco non dipenderà mai completamente da te ma anche dai tuoi concorrenti e dalle loro valutazioni.Quindi è essenziale non solo conoscere a fondo le tue risorse ma conoscere il piu’ possibile i propri concorrenti, la loro offerta, le loro risorse , i loro clienti.

Come Applicarla Nelle relazioni

Che tu sia nell’ambito consumer, business o relazionale, poco cambia. Sei parte integrante di un sistema relazionale fatto da molteplici persone, ciascuna delle quali farà il proprio gioco. Anche in questo caso tu decidi la tua strategia, come muoverti e le tue azioni. E il risultato di tutto questo comporta un payoff, negativo o positivo che  è solo la conseguenza di come giochi ovvero di come ti relazioni con gli altri.Sappi che nelle relazioni come nel business o come cliente essere cooperativi o competitivi non fa differenza. Delle volte ti converrà  adottare una strategia competitiva altre cooperativa. Sarà la tua capacità di analisi e di visione d’insieme a determinare quale è la scelta piu’ opportuna .

Conclusioni Finali e Special Tips

In sintesi :

  • fai parte integrante di un sistema di gioco basato sulle relazioni che possono essere cooperative o competitive
  • le tue scelte e decisioni determinano che tipo di giocatore sei ( attivo o passivo) e il tuo payoff ( guadagni o perdi)
  • hai un numero limitato di giocate le quali determinano il tuo risultato e quello degli altri giocatori

Per oggi è tutto. Spero che l’articolo possa esserti stato utile , se è cosi’ ti chiedo la cortesia di condividerlo con i tuoi amici e conoscenti.

Se hai dubbi o domande in merito non esitare a lasciare un commento nel box che vedi qui sotto.

Buona Pasquetta

William